Regolamento del Premio Comunicatore dell’anno

Regolamento Premio Comunicatore

Art. 1
In ottemperanza a quanto disposto dalla valentino Comunicazione”, sono istituiti n. 2 (due) premi da assegnare nell’anno 2018, in ragione dell’annuale edizione del “Premio Ischia Comunicatore dell’anno”. La giuria è composta da: Gerardo Capozza, Capo Cerimoniale di Stato della Presidenza del Consiglio; Alessandro Bracci, Direttore Sede Interregionale di Roma SIAE; Marco Bardazzi, Direttore Comunicazione Esterna ENI; Leonardo Bartoletti, Giornalista; Cristina Broch, Public Affairs & Comm. Director at Coca-Cola; Giovanni Buttitta, Responsabile relazioni esterne e progetti speciali sostenibilità TERNA spa; ; Nicola Cerbino, Responsabile ufficio stampa e comunicazione presso Università Cattolica – sede di Roma e Policlinico A. Gemelli; Danilo Di Tommaso, Responsabile ufficio comunicazione e rapporti con i media CONI; Ludovico Fois, Responsabile relazioni esterne e affari istituzionali ACI; Carlo Gambalonga, Vice Direttore Vicario ANSA; Flavio Natalia, Responsabile Capo comunicazione prodotto – Sky Italia; Massimiliano Paolucci, Direttore relazioni estere ACEA SpA; Stefano Porro, Direttore relazioni esterne e affari istituzionali ADR; Valeria Speroni Cardi, Head of Corporate Press & Media Relations Menarini; Luciano Tancredi, Direttore relazioni esterne ed istituzionali Condotte spa.

Art.2
Il riconoscimento si prefigge come criterio generale delle candidature, la scelta di professionisti che abbiano saputo promuovere e sostenere la reputazione delle organizzazioni pubbliche, del no profit e delle istituzioni e delle aziende private in generale, quindi persone che, per raggiungere gli obiettivi abbiano dovuto e saputo sviluppare con particolare impegno, creatività e innovazione, anche una social media strategy di successo.

Art.3
Per l’assegnazione dei premi di cui all’art. 1, i componenti sono selezionati dalla Valentino Comunicazione entro il 27 gennaio 2018.Il vincitore del Premio Ischia è prescelto e designati da un’unica giuria, composta da personalità di primo piano del settore della comunicazione italiano e Internazionale e presieduta dal dott. Gerardo Capozza, Consigliere della Presidenza del Consiglio dei Ministri e vicario del cerimoniale di Stato.

Art.4
Tutti i componenti della giuria dovranno comunicare alla segreteria del Premio Ischia entro il 23 Febbraio due candidature via mail, motivandone le scelte.

Art.5
Per le designazioni ufficiali dei vincitori la giuria si riunisce entro e non oltre il mese di maggio 2018 ed entro il medesimo termine, dovrà comunicare la decisione definitiva del vincitore all’organizzatore.

Art.6
Le scelte operate dalla giuria dovranno tenere conto della correttezza e della deontologia professionale dei candidati.

Art.7
La votazione dei singoli componenti delle giurie avviene con voto palese. Il giudizio espresso dalla giuria è insindacabile. In caso di parità prevale il voto del presidente.

Art.8
Il vincitore del Premio di cui all’articolo 1 dovrà essere personalmente presente alle cerimonie di consegna che si terrà il 8 e 9 giugno 2018 nell’isola d’Ischia.La partecipazione del premiato designato non dà diritto in nessun caso al ricevimento di un compenso né al rimborso spese per raggiungere l’isola.

Art.9
Talune modalità organizzative del “Premio Ischia Comunicatore dell’anno” sono disciplinate da un apposito regolamento di dettaglio, distinto dal presente regolamento

Art.10
La partecipazione dei componenti delle giurie previste nel presente regolamento avviene a titolo gratuito.

Art.11
Non potranno essere proposte le candidature dei vincitori delle passate edizioni.

Art.12
Il metodo di valutazione è a doppio turno. Ogni giurato assegna 3 punti al proprio preferito, 2 punti al secondo. Superano il primo turno i 2 candidati che abbiano conseguito più voti. Tra i 2 candidati rimasti, al secondo turno, verrà scelto il vincitore. Non è prevista l’assegnazione ex equo. Ogni giurato esprime un solo voto ed è necessaria la presenza in occasione della riunione. Le riunioni sono tutte verbalizzate dal segretario.

Art.13
L’organizzazione potrà assegnare un riconoscimento speciale.

Art.14
La riunione della giuria si svolgerà a Palazzo Chigi.

Condividi